Studio medico di medicina generale


Vai ai contenuti

Antitetanica

Vaccinazioni

Vaccinazione antitetanica

È una tossinfezione dovuta alla tossina di Clostridium tetani, bacillo anerobio obbligato gram positivo, sporigeno. In Italia la vaccinazione è stata introdotta nel 1963, inizialmente per alcune categorie professionali (lavoratori agricoli, sportivi); nel 1968 è stata resa obbligatoria per tutti i bambini nel 2º anno di vita in associazione con quella anti-difterica. In risposta a queste misure preventive c'è stata una diminuzione notevole dei casi di malattia, ma non una totale scomparsa.

Il vaccino consiste del tossoide tetanico inattivato con formaldeide. Per gli individui di età superiore ai 6-7 anni si somministra un vaccino bivalente (tetano e difterite) dal contenuto antigenico ridotto, usato anche per i richiami successivi. La durata dell'immunizzazione è di almeno 10 anni. L'efficacia è del 90%.


Quando si devono fare i richiami?
Una volta si credeva che fosse necessario un richiamo ogni 10 anni, oggi invece si è visto che è sufficiente, dopo il ciclo completo di base, farne uno solo all'età di ...65 anni (!).

Home Page | Attività ambulatoriale | Specialisti in sede | Comunicazioni utili | Certificazioni | Prevenzione | Vaccinazioni | Malattie & Sintomi | Note AIFA | Esenzioni per patologia | Numeri telefonici utili | E-mail | Links | Area Protetta | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu